LA NOSTRA STORIA

L’avventura comincia nel lontano 1981.
Questa è la storia di una famiglia appassionata nell’aiutare le persone a cambiare la propria vita in meglio. E’ la storia di un fondatore visionario, Dario Gamba, che appassionato campione di arti marziali capì per primo che benessere non significava solo avere un corpo in forma, ma anche un cuore sano e una mente serena.
È una storia di passione, sacrifici e sudore, ma anche di gioia e soddisfazione nell’aver visto tante persone felici.

 

La storia inizia così
Il Sig. Dario era un insegnate di Karate, arrivato a conquistare la famigerata cintura bianca e rossa, quella del 8 dan (che per chi non se ne intende è il massimo raggiungimento auspicabile per un campione di karate). Di giorno nel supermercato di famiglia, di sera insegnava in tante palestre comunali e non della provincia di Bergamo. I Campionati mondiali di arti marziali lo portarono in giro per il mondo e fu sbarcando negli Stati Uniti che ebbe la prima illuminazione: macchine cardio che servivano per allenare il cuore! Quindi non solo costruzione di un corpo muscoloso ma anche sano. Decise che anche l’Italia doveva avere quel l’innovazione. Ma non era semplice, burocrazia, dazi, etc, resero il percorso assai arduo. Ma la determinazione di un campione di arti marziali andava ben oltre e così, senza mai mollare (chi conosce il Sig. Dario sa che è la sua caratteristica dominante!) ce la fece, e nel Settembre 1981 venne inaugurato il primo Sportpiù in via San Bernardino, che univa arti marziali, body building e macchine cardio.

 

Comincia il cambiamento
E accade qualcosa di miracoloso, le palestre che fino ad allora erano state territorio prettamente maschile, cominciarono a vedere arrivare le prime ragazze che volevano allenarsi. Questo suscitò qualche perplessità nell’ambiente delle palestre di allora, ma non fu certo quello a fermare la crescita di questa famiglia. Il Sig. Dario ignorò totalmente queste dicerie, la sua visione andava molto più lontano, sentiva di voler cambiare la vita delle persone, e capiva di essere sulla strada giusta, nessuno l’avrebbe fermato. E così fece. Proseguendo il suo percorso, captò un’altra innovazione: negli States stava nascendo l’aerobica, attrici di fama mondiale capeggiate da Jane Fonda, lanciarono questo nuovo format di allenamento che viene subito percepito come un eccellente e divertente allenamento. Da grande innovatore quale è, Dario la trasporta subito in Italia. Sono gli anni dell’aerobica stellare, e i grandi guru americani vengono chiamati in Italia per formare lo staff Sportpiù. E fu un grande boom. E come conseguenza immediata l’aerobica viene trasportata anche in acqua, è l’inizio dei corsi di Acquagym.

Siamo agli inizi degli anni ’90: Sportpiù era diventato una realtà importante tanto che arriva la seconda sede, in via XXIV Maggio (spostata poi nell’attuale via Baioni), poi la terza a Curno, e poi la quarta a Zingonia.

 

Cambia il vertice di comando e le innovazioni non si fermano
A questo punto il timone passa ai figli, Alberto Luca e Renato, che all’inizio degli anni 2000 inseriscono un’altra innovazione: Le prime vere spa all’interno di un club, le nostre Vitality Area. Fino ad allora in palestra al massimo trovavi una sauna, un bagno turco o un idromassaggio di plastica (qualcuno per la verità si vede ancora in giro….). Le Vitality Area sono invece dei luoghi magici dove trascorrere del tempo dopo l’allenamento, e che tra calore, vapore, acque salate regalano benessere nel cuore della città. Concepite non solo per rilassarsi, sono un potete strumento per accelerare il raggiungimento del risultato desiderato in palestra. Perché delle spa in palestra? Perché ogni cosa che questa famiglia propone risponde alla domanda: “Questo cambierà la vita delle persone?” E quando la risposta è sì, si va avanti con la 5° marcia ingranata.
Il dna è questo.

Su questa scia viene aperta anche la quinta sede, a Cenate Sotto, dove la parte dedicata all’acqua ha un peso importante.

 

Un altro primato italiano
Siamo arrivati al 2008. Il primogenito Alberto, che dal padre ha ereditato la visione e la ricerca, continua a fare meglio, introduce un’altra innovazione. Come accadde a Dario in giro per il mondo, così anche Alberto captò questa nuova tendenza: magnifici wellness club progettati per aiutare le donne a rimettersi in forma. Alberto sentì che era un dovere di Sportpiù fare qualcosa di ancora più specifico. Nasce quindi Area Donna, il primo vero fitness club per sole donne in Italia. Non una palestra colorata di rosa, ma un centro specializzato nell’allenamento delle donne, dove l’esperienza ormai trentennale di Sportpiù si focalizza sulla donna.

 

Nasce il concetto di Terzo Spazio
E siccome in questa famiglia non ci si ferma mai, mentre si sta inaugurando Area Donna, un altro progetto sta prendendo vita. È il nuovo Sportpiù Resort di Curno, che apre nell’Ottobre 2010 sostituendo la vecchia sede. Un luogo progettato per riempire definitivamente il buco del “terzo Spazio”. Un posto cioè dove passare più tempo dopo casa e lavoro, dove si ha voglia di trascorrere il tempo libero. Il nuovo club è così innovativo che diventa riferimento e ispirazione di moltissimi club italiani e internazionali. Con l’arrivo di Sportpiù Resort viene ridisegnata l’identità dei club Sportpiù: i club della città, via san Bernardino e via Baioni, diventano City Club, energici, seguono i frenetici ritmi urbani; mentre Curno, Cenate Sotto e Zingonia, progettati con spazi estivi e ampie metrature, diventano Club Resort. Chiude il cerchio il club specifico per donne, Area Donna.

 

Siamo arrivati qui
Da “Sport+Divertimento=Salute” che era il primo slogan ad accompagnare il marchio Sportpiù, negli anni ’90 il logo si è trasformato in “Health&Sport Clubs”. La parola salute è nelle nostre radici. Quando oggi i governi europei parlano di ministeri dedicati allo sport e alla salute e di medici specializzati in stile di vita attivo noi ci sentiamo orgogliosi perché è ciò che perseguiamo da quasi 40 anni.

Infatti quello che guida questa famiglia è la mission che ci accompagna dal 1981: Aiutare sempre più persone a raggiungere uno stile di vita attivo e contribuire a cambiare la loro vita. La mission è sostenuta da una promessa importante: prenderti per mano, guidarti, aiutarti, sostenerti e gioire con te quando raggiungerai il tuo risultato.

È quello che facciamo ogni giorno, quello che chiediamo al nostro staff, che è fatto di istruttori appassionati nel nostro stesso obiettivo: cambiare la vita delle persone in meglio. Possiamo farlo anche con la tua, Vieni con noi.